Skin ADV



17 Mar 2021


'Ingegneria' della bellezza: così Flex elabora la ricetta per l'ottimizzazione della produzione in campo cosmetico

Supply Chain Competence Centre
Tecnest


Cosa c'è dietro la "produzione" dei più noti prodotti per la cura dei capelli? Qual è il segreto per la massima ottimizzazione di una produzione da oltre 20 milioni di pezzi annui?

Gestione ordini, approvvigionamenti ed una pianificazione avanzata: sono questi gli ingredienti per una perfetta gestione della produzione in campo cosmetico nel progetto portato avanti con Tricobiotos S.p.a..

Tricobiotos S.p.a, società italiana fondata nel 1982 e specializzata nella produzione e commercializzazione di prodotti cosmetici per la cura e la bellezza dei capelli quali tinture, gel, cere, lozioni, balsami, mousse e shampoo, ha scelto FLEX APS e MES con interconnessione delle macchine di produzione, per incrementare le proprie performance produttive attraverso un attento studio dei propri processi con conseguente ottimizzazione.

L’azienda che, all'interno del proprio stabilimento di Vaiano Po (Prato), copre autonomamente l’intero processo di ricerca, progettazione, formulazione, produzione e confezionamento dei prodotti, ha una capacità produttiva annua di oltre 20 milioni di pezzi.

Al centro del progetto i processi di pianificazione, schedulazione ed approvvigionamento come punto chiave dell'intero processo produttivo.

 

Le fasi del progetto

Il progetto è stato sviluppato quindi in tre fasi:

  1. Studio ed ottimizzazione del processo di approvvigionamento delle materie prime
  2. Pianificazione e schedulazione in ambiente simulativo per garantire un corretto piano di produzione
  3. Gestione delle attività in Outsourcing tramite DRP (Distribution Requirement planning) per una precisa tracciabilità della merce 

 

I vantaggi per la produzione

Quali sono quindi i vantaggi generati dall'uso del software all'interno dello stabilimento produttivo?

  • Utilizzo di un unico strumento di analisi e raccolta dati (FLEX) con abbandono di supporti ulteriori (EXCEL) in favore di una metodologia di lavoro unificata, standardizzata e condivisa.
  • Un ambiente integrato dove il dato è immediatamente disponibile e aggiornato in tempo reale. Le tempistiche di realizzazione e manutenzione del piano produzione risultano ridotte.
  • Cresce invece la capacità di intercettare e prevedere in anticipo le perturbazioni del piano grazie a scenari simulativi efficaci e visualizzazioni realistiche ed interattive, dove le tempistiche per la realizzazione e la manutenzione del piano produzione risulteranno significativamente ridotte.

 

 








 

Supply chain E-learning



Esplora i moduli di e-learning della supply chain disponibili per lingua e centro di formazione



News & Trends
 

Ultimo aggiornamento 10 Set 2021
PMI remains close to record high in August
   Fonte: Markit Italy Manufacturing PMI ®  -  IHS Markit
Italy 


Macchinari & Impianti

Tipicamente le aziende del settore machinery producono manufatti estremamente complessi, caratterizzati da un elevato grado di personalizzazione, che ha l'obiettivo di rispondere alle esigenze del cliente. In tali contesti la produzione viene pianificata con un approccio MTO (Make To Order), se non add...

Essere snelli o essere agili?

Una favola sull'efficacia della collaborazione tra metodi in tempi di crisi Qual è la strada che le imprese devono percorrere per affrontare con successo i mercati e creare valore in questo periodo cos&igra...


Formazione
 

Agenda Locale e Regionale
 


Risorse
 
SANGOI: La digitalizzazione delle Operations in Sangoi Spa

Acquisti, Pianificazione, Produzione, Logistica, Spedizioni, Supply Chain collaboration: un sistema informativo per la gestione completa dei processi operations che, tenendo conto delle specificità tipiche del ...

Come salvare il ROI nel VUCA world con Demand Driven MRP

VUCA è un acronimo di 4 termini (Variability, Uncertainty, Complexity, Ambiguity) con cui si definisce sinteticamente il contesto competitivo globale al giorno d’oggi. VUCA è il risultato di fenome...